La dieta si fa contenendo le quantità non la qualità

4 dicembre 2008

Cipolle Bianche al forno


Ingredienti per 4 persone:


un chilogrammo di Cipolle bianche fresche di forma schiacciata
qualche rametto di Menta fresca - cinque o sei cucchiai di Olio Extra Vergine di Olive 
quattro o cinque cucchiai di Aceto di vino bianco 
quanto basta di Sale Fino e Pepe Nero appena pestato al mortaio

Pulire le cipolle, tenere un'oretta in acqua, perché scarichino un eccesso di forte sapore ed odore. Praticare un taglio a croce sul fondo e porre in una teglia a bordo alto, che superi di due dita l'altezza delle cipolle. Salare, pepare, irrorare d'olio e aceto e aggiungere qualche foglia di menta, aggiungere acqua finché le cipolle non ne siano coperte a filo, cuocerle dolcemente su fornello minimo finché non saranno tornate quasi del tutto a condimento. Far dorare in forno a 200°C.
Queste cipolle possono essere anche definite in Agrodolce, il dolce è dato dalla caramellizzazione della cipolla e l'agro dall'aceto aggiunto. Potremmo accentuare questo gusto di agrodolce aggiungendo due o tre cucchiai di zucchero semolato o, meglio, di canna o, perché no di miele all'inizio della cottura sul fornello ed altri due cucchiai di Aceto, volendo anche di mele, per un gusto più delicato, al momento d'infornare. Questa parte va comunque adeguata ai gusti, si potrebbe, ad esempio evitare la prima parte d'aceto e mettere solo la seconda parte, aumentandola un pochino. Così facendo il gusto sarà molto più conservato ed accentuato.

Siamo in Facebook, cliccando qui la pagina, il gruppo molto seguito è
C'hama mangià josc . . . mamm ce croc stu mangià
Siamo anche su Twitter e in Google+

10 commenti:

  1. queste cipolline sono a dir poco deliziose ..! ciao Mimmo

    RispondiElimina
  2. Un aspetto.molto invitante però non capisco quando dici di ricoprirle d'acqua potresti spiegarti meglio? Grazie mille anticipatamente

    RispondiElimina
  3. Haness, ti ringrazio per la richiesta, mi hai dato l'occasione di chiarire meglio l'aspetto, che ti risultava poco comprensibile, e l'opportunità di arricchire la ricetta con altri particolari. Spero d'essere stato esauriente e che le aggiunte siano di tuo gradimento. Sperando di leggere ancora di tuoi dubbi costruttivi, passo a salutarti

    RispondiElimina
  4. ciao Mimmo questa mi mancava e te la copio...domani ..ho quelle schiacciate e fresche
    bacio

    RispondiElimina
  5. Quanto tempo piu' o meno devono cuocere le cipolle sul fuoco?

    RispondiElimina
  6. Finché non le vedi ben caramellate

    RispondiElimina

I commenti sono comunque graditi e saranno tutti pubblicati, unico limite che vogliamo porre, per questo li sottoponiamo a moderazione, è la decenza e la consueta educazione

Questo blog non rappresenta ad alcun titolo una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.Il blog declina ogni resposabilità nel caso in cui la gratuità dei siti consigliati venisse meno.Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 07 marzo 2001.Alcune immagini e articoli presenti in questo blog sono state ottenute via Internet e come tali ritenute di pubblico dominio: di conseguenza, sono state usate senza nessuna intenzione di infrangere copyright.


Tutti i diritti relativi a fotografie, testi e immagini presenti su questo blog sono di nostra esclusiva proprietà, come da copyright inserito e non è autorizzato l'utilizzo di alcuna foto o testo in siti o in spazi non espressamente autorizzati da noi